La Storia del Tennis Club Mestre

Il primo capitolo della storia moderna del Tennis Club Mestre, nato nel 1950,  parla di una crescita di interesse verso il tennis professionistico da parte dei frequentatori di via Olimpia. L’idea piace, nasce d’accordo con Tennis Challenge ed il sogno diventa presto realtà.

All’inizio di settembre 2003, si svolge la prima edizione della “Venice Challenge Cup” che viene subito targata “Casinò di Venezia”, il torneo, con un prize money da 10.000 $, trova subito l’entusiasmo del pubblico, le serate di partecipazione?

La vincitrice è una Ceca di appena 18 anni: Lenka Snajdrova. Archiviata la prima edizione, si pensa già ad una seconda ed ai miglioramenti da apportare, a “furor di popolo” il prize money viene più che raddoppiato: 25.000 $.

Nel 2004, si gioca ancora nel mese di settembre, la partecipazione delle giocatrici è di livello superiore, le serate sono ancora più frequentate, le frequenze complessive sono state contate in 5.000 unità, ancora …un successo. Questa volta la vincitrice è una giovane Tunisina, Campionessa d’Africa, Bahia Mouthassine.

Tutti vogliono la terza edizione, non è facile continuare, difficoltà su tutti i fronti ma abituati a navigare in mari agitati, abbiamo superato ogni difficoltà quando, in extremis, è giunta … la telefonata dell’Avv. Mauro Pizzigati, neo nominato Presidente del Casinò di Venezia SpA: il Casinò conferma l’impegno!

È festa, prende il via la terza edizione del “Trofeo Internazionale Casinò di Venezia”, la più sofferta, trionfa la giovanissima Ceca Rybarikova.

Sempre nel 2005, le nostre alfiere, Gianna Doz, Susanna Mussi, Elison Amadio, Alice Covatta e Laura Pretin ci hanno regalato una storica promozione in serie B !

Nel 2006, Gianna Doz, Darjia Jurak, Susanna Mussi, Sonia Iacovacci, Carlotta Campus, Elison Amadio ed Alice Covatta, hanno bissato la promozione dell’anno precedente conquistando un’ altrettanto storica promozione in serie A, la prima per Mestre.

Nell’edizione numero quattro del Trofeo Internazionale Casinò di Venezia trionfa la giovane Croata Sanjia Ancicsulla Tedesca Sandra Kloesel.

Nel 2007, arriva Karin Knapp che, con le cure di Marco Boesso, scala la rapidamente classifica WTA  chiudendo la stagione alla 51^ posizione, best ranking per un’atleta del Tc Mestre.

La squadra femminile raggiunge la finale play off per la promozione in A1, importanti risultati ottengono anche i giovanissimi Sebastiano Tumiati, Sara Dina, Angela Dal Fabbro, Andrea Cazzanti ed Elisabetta Jarova.

La  quinta edizione del Trofeo Internazionale  chiude con la vittoria di una grande giocatrice, la Paraguaiana Rosana De Los Rios che prevale, in un bellissimo ed entusiasmante incontro, sulla promettente Russa   Alisa Kleibanova.


Nel 2008, la squadra femminile u. 12 composta da Sara Dina ed Angela Dal Fabbro, conquista lo scudetto regionale ed arriva tra le prime 8 a livello nazionale. Le ragazze della squadra di serie A2 confermano il risultato della stagione precedente raggiungendo la seconda finale play off per la promozione in serie A1. La sesta edizione del Trofeo internazionale Casinò di Venezia, sempre con prize money da 50.000 $, ha visto la partecipazione di numerose stelle del tennis nazionale ed internazionale (Tathiana Garbin, Maria Elena Camerin, Roberta Vinci) ma alla fine ha prevalso l'emergente Russa Ekaterina Ivanova.

Nel 2009 si cercherà, seppure in presenza della grave crisi economica a livello mondiale, di confermare i buoni risultati della stagione precedente. Con particolare attenzione saranno seguiti il campionato di serie A2 femminile e la settima edizione del Trofeo Internazionale Casinò di Venezia in programma dal 12 al 20 settembre 2009.